Come Preparare la Crema alla Frutta Esotica

La crema alla frutta esotica è un dessert ideale in ogni periodo dell’anno, ma ottimo se viene servito gelato nei periodi più caldi. Questa crema può essere servita in un ricevimento oppure dopo un pasto, o come merenda. Può essere conservata in frigo per due giorni, ed è ottima per guarnire una torta.

Occorrente
4 uova
6 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di maizena
3 decilitri di latte
1 mango, 2 papaie, 1 ananas
Noce di cocco grattugiata
Rum, 2 decilitri di panna

Sbucciare mango, ananas e una papaia. Tagliare a cubetti piccolissimi la polpa della frutta e metterla in una bacinella. Aggiungere alla frutta due cucchiai di zucchero, un bicchierino di rum e un cucchiaio di noce di cocco grattugiata. Mescolare bene il tutto e lasciare insaporire almeno mezza ora girando di tanto in tanto il composto.

In una terrina, sbattere quattro tuorli d’uovo insieme allo zucchero che è rimasto, con una frusta di acciaio oppure con uno sbattitore elettrico. Se non si dispone dello strumento è possibile vedere questo sito sullo sbattitore elettrico per suggerimenti su come scegliere il  modello giusto. La crema dovrà addensarsi e diventare di colore giallo limone. Unire due cucchiai di maizena precedentemente diluita con tre decilitri di latte. Mettere sul fuoco e fare addensare mescolando continuamente.

Non portare ad ebollizione l’uovo. Lasciare raffreddare la crema, montare a neve densa e compatta due decilitri di panna per dolci, e unirla alla crema fredda, aggiungere la frutta macerata e mescolare dall’alto verso il basso molto delicatamente. Fare amalgamare il composto e metterlo in una coppa grande. Tagliare la polpa della seconda papaia e sistemarla sulla crema.