Come Conservare e Pulire Tappeti

I tappeti completano l’arredamento rendendo la casa più calda e quindi più accogliente. Ma è proprio nei tappeti che si annida più polvere. In questa guida troverai tutte le informazioni utili per conservare e pulire al meglio i tappeti della tua casa.

Ricorda che i tappeti vanno puliti bene, ma con delicatezza, soprattutto se si tratta di pezzi di valore. Usa l’aspirapolvere non più di una volta alla settimana sulle sue facce, mentre per la manutenzione normale ti limiterai a passarli con una scopa di saggina o meglio con il battitappeto a mano. Non usare il battipanni perchè rompe le fibre. Se si dispone di una scopa a vapore, è possibile utilizzare questo dispositivo per la pulizia dei tappeti, visto che il vapore è molto efficace sui tappeti.

Se i tappeti sono antichi e delicati portali almeno una volta all’anno nelle lavanderie specializzate. Se vuoi pulirli in casa strofina della crusca su tutta la superficie, poi aspira, oppure prepara una soluzione con tre cucchiai di ammoniaca o di aceto per ogni litro di acqua, imbevi uno straccio e passalo ben strizzato sul tappeto seguendo la direzione del pelo.

Per ravvivare i colori del tappeto, sfregalo con foglie di tè usate e asciutte o lascialo cosparso di bicarbonato per qualche ora. In entrambi i casi completa la pulizia con l’aspirapolvere. Per eliminare le macchie di colla, raschiane via il più possibile con un coltellino, poi passa delicatamente un batuffolo di cotone imbevuto di alcool.