Come Realizzare Vasi in Casa

Visitando le rovine delle grandi città come Petra dei Nabatei in Giordania, Palmira o Aleppo in Siria, è facile imbattersi in venditori di souvenirs. Molto spesso questi “ricordi” imitano degli oggetti antichi, conservati nei musei. Costruire un vaso e ornarlo è come viaggiare con la fantasia.

Occorrente
Un panetto di pasta da modellare, una matassa di filo di ferro plastificato, un pezzo di spago spesso

Nella “mezzaluna fertile” nacquero non solo l’agricoltura, la prima scrittura e le leggi più antiche, ma anche l’arte umile, eppure indispensabile, del vasaio. Fin dall’età della pietra, vennero fabbricati oggetti in ceramica. E per rendere più eleganti i loro prodotti, i vasai li decoravano con semplici tecniche.
Vediamo quindi come realizzare dei vasi senza dovere utilizzare un tornio a pedale.

Per prima cosa, modella il vaso. La forma più semplice è quella della ciotola: basta “scavare” nella pasta da modellare fino a ottenere una scodella dal fondo largo e piatto. Un pò più complicata è la tecnica “a cestino”. Forma un cestino intrecciando il filo di ferro plastificato, poi ricopri il tutto con la pasta.

Ora puoi lisciare il “prodotto finito” con le dita ben inumidite. Infine puoi modellare un piccolo disco e tanti “salamini” di pasta di diverse lunghezze; poi sovrapponi i salamini al disco cercando di ottenere la forma di una ciotola. Per il tocco finale, usa le mani, lo spago e ispirati alle decorazioni a nastriforme oppure a conchiglia oppure a cordicella.