Come Visitare Sardegna a Sud di Porto Cervo

Nonostante tutte le superficialità molto mondane di tutta questa zona della Sardegna, la Costa Smeralda è di una bellezza straordinaria: le bizzarre montagne granitiche della Gallura si tuffano nelle acque verde smeraldo del mare in una serie di spettacolari insenature.

Spostandosi a sud, una delle più belle spiagge che incontri è la Spiaggia del Principe (detto anche Portu Li Coggi), una magnifica falce di luna dalla sabbia bianchissima delimitata da una distesa incontaminata di macchia mediterranea e da acque di uno splendido azzurro caraibico. Per dettagli è possibile vedere questa guida su questo blog.

Per trovarla devi seguire le indicazioni per l’Hotel Romazzino ma prima di raggiungerlo, gira a destra in Via degli Asfodeli. Parcheggia e prosegui a piedi per circa mezzo chilometro almeno. Lì vicino c’è anche la Spiaggia Romazzino, più facile da trovare, che prende il nome dagli arbusti di rosmarino che qui crescono in abbondanza.

Incontri poi Capriccioli, un’altra splendida spiaggia con acque cristalline e una bella atmosfera. Superata anche questa, tieni gli occhi aperti per non perdere il bivio che porta alla Spiaggia Liscia Ruia, poco prima di raggiungere la sontuosa fantasia moresca. Arrivi infine in fondo alla Costa Smeralda all’altezza del Golfo di Cugnana. Il giro in macchina trova la sua degna conclusione con la spettacolare veduta di Porto Rotondo, l’altro porto turistico realizzato nel 1963 in seguito al successo di Porto Cervo.