Come Ritagliare le Immagini Direttamente in Power Point

Power Point è uno degli strumenti Office più utilizzati per la creazione e realizzazione di presentazioni, più o meno professionali, seriose e divertenti, che consente di applicare una serie davvero notevole di opzioni, effetti utili per chi deve presentare un progetto.

Spesso e volentieri, però, quando si usa questo tipo di programma, si possono riscontrare dei limiti, più che altro “fisici”, che riguardano proprio l’inserimento di alcune immagini particolari, o particolarmente grandi da inserire in una determinata diapositiva. Il problema diventa un pò più complesso quando l’immagine deve essere inserita in una slide piena di contenuti.

Questi contenuti possono essere scritte, oppure altre immagini, con o senza sfondo, che quindi non consentono un corretto inserimento di una ulteriore immagine proprio perchè essa può sovrapporsi a quelle già presenti. Una soluzione potrebbe essere quella di risalvare l’immagine, aprirla con un ulteriore programma, e ritagliarla, quindi salvarla e reinserirla in power point; oppure aprirla con Photoshop, rendere trasparente lo sfondo, risalvare l’immagine e reinserirla nella slide.

Per evitare tutti questi ulteriori passaggi, esiste una semplice e veloce opzione, direttamente nel power point, che consente di ritagliare direttamente l’immagine secondo le vostre esigenze! Per farlo, basterà, una volta inserita l’immagine e posizionata dove riterrete più opportuno, cliccate due volte sull’immagine stessa.

Sulla barra superiore vi appariranno una serie di opzioni: cliccate su “ritaglia”. L’immagine, quindi, presenterà ai bordi degli elementi di contorno nero: quindi cliccate su essi e trascinateli per ritagliare il bordo a vostro piacimento, fino a quando non raggiungerete la dimensione opportuna.

Una volta ritagliata la figura, cliccate esternamente, sul foglio, e l’immagine si salverà così come l’avete ritagliata. Se avete sbagliato, potete ripristinare o rimodificare e riallargare il riquadro con la stessa tecnica, perchè il programma comunque conserverà il bordo originario della foto. Poi, potete cliccare con il tasto destro sulla immagine e cliccare su “disposizione/metti in secondo piano”. L’immagine passerà al di sotto delle altre e la potrete sovrapporre gestendo al meglio al vostra presentazione.