Come Risparmiare in Vacanza

Si avvicina l’estate e quindi la voglia di vacanza. Ma in questo periodo di crisi che tutti inevitabilmente stiamo attraversando è molto importante cercare di risparmiare. In questa guida nello specifico, ti darò dei consigli per risparmiare in vacanza.

Per iniziare, devi sapere che i campeggi, e gli alberghi, vengono classificati con il sistema delle stelle da 1 a 4, sistema che si basa sulla differenza soprattutto dei servizi offerti. Quindi ti consiglio di affittare una piazzola per la tenda, mi raccomando controlla sempre che all’ingresso del campeggio siano esposte le informazioni sulla pulizia e la sicurezza del camping.

Una valida soluzione molto pratica ed economica, è rappresentata degli ostelli che un tempo erano riservati ai giovani saccopelisti e agli autostoppisti. Oggi sono preferiti sempre di più anche da adulti di fascia medio – alta e dalle giovani famiglie con bambini. In media un pernottamento con colazione costa da 10 € e poco più di 20 € a persona, mentre per i pasti si spendono una decina di euro.

Una valida soluzione per risparmiare sono anche i bed and breakfast. In questo caso il prezzo medio di una notte si aggira sui 35 € a persona. Sono sicuramente delle strutture che offrono comfort e accoglienza e una prima colazione genuina e familiare. Oppure potresti scegliere gli agriturismi ormai numerosissimi.