Come Piantare Rose in Vaso

Con l’ arrivo della bella stagione si ha voglia di mettere in vaso anche le rose. Tralasciamo tutti i problemi e facciamo delle scelte giuste a partire dal primo momento, e avremo così delle rose radiose. Possiamo scegliere tra svariate varietà, tra cui rose a cespuglio, alberello o rampicanti.

Per iniziare abbiamo bisogno di vaso profondo circa cinquanta, sessanta centimetri e largo intorno ai trenta, quaranta. Molto importante però che sia profondo perchè le radici delle rose vanno in profondità e deve possedere abbastanza terreno per stare bene e potersi sviluppare. Inoltre assicuriamo un buon drenaggio, un fondo di ghiaia oppure argilla e solleviamo il vaso con dei piccoli supporti favorendo il drenaggio dell’ acqua e lasciarla scorrere via.

Procuriamo del terriccio preferibilmente per le rose, perchè è fondamentale, le rose hanno bisogno di un terreno che rimane umido. Mescoliamo quest’ ultimo a del concime granulare. Mettiamo la rosa nel vaso con tutto il suo terreno, afferrandola per il colletto e sistemandola in modo che il colletto rimanga a livello della terra.

Ora preleviamo la terra e disponiamola nel vaso. Inoltre bisogna sapere che l’ esposizione migliore è quella luminosa, dove la rosa può disporre di sole più ore giornaliere. Per lasciare il terreno sempre umido, è buono coprirlo con una corteccia. Quando le rose sfioriranno, tagliamole contando due foglie sotto di essa tagliando da un centimetro sopra la terza, a taglio obliquo. ci saranno nuove rose.